LA TAGLIA DEL CANE INFLUISCE SULLA SUA INTELLIGENZA?

Se in casa abbiamo un cagnolino di piccola taglia, abbiamo un cane più o meno intelligente del nostro vicino che possiede un cane enorme?

É la domanda che si sono posti i ricercatori dell’Arizona Canine Cognition Center. Hanno così realizzato uno studio, analizzando il comportamento di oltre 7000 cani di 74 diverse razze.

La loro risposta? É stata positiva: effettivamente la taglia del nostro cane incide sulla sua intelligenza. Forse parlare di intelligenza in modo generico è scorretto: la differenza si vede più che altro nella capacità di controllo, sull’istintività e sulla memoria. Questo avviene perchè un cane di grande taglia ha un cervello più grande e di conseguenza un miglior funzionamento esecutivo. Il fatto che una stessa specie abbia così tante “misure” diverse è ideale per verificare quanto conta l’ampiezza del cervello e il numero di neuroni presenti in ogni soggetto.

Uno dei test effettuati dai ricercatori metteva alla prova, per esempio, la capacità di ricordare dove il proprietario aveva nascosto qualcosa: mentre i cani di grande taglia non avevano difficoltà a ritrovare il bocconcino nascosto, quelli piccoli si sono dimostrati molto più smemorati. Inoltre i pelosi di piccola stazza hanno evidenziato una certa difficoltà a trattenersi quando gli viene detto di non fare qualcosa, mostrandosi particolarmente impulsivi a differenza dei cugini di grande taglia che invece confermano un maggior autocontrollo.

Dalla ricerca comunque è emerso invece che l’intelligenza sociale non cambia con la stazza: indipendentemente dalla taglia tutti i cani riescono, ovviamente a livelli diversi, a capire ed eseguire i comandi del proprietario.

MA QUALI SONO ALLORA LE RAZZE PIÚ INTELLIGENTI?

Beh, la classifica affettivamente esiste, ed è di tutto rispetto perchè formulata da Stanley Coren (professore dell’Università della Colombia Britannica di Vancouver), dopo anni di studi, analisi comportamentali e classificazione delle varie razze.

La classifica comprende ben 131 razze, ed è completamente descritta e spiegata nel libro “L’intelligenza dei cani”.

Ovviamente nell’elenco non vengono menzionati i cani meticci, che pur sappiamo essere spesso più svegli e intelligenti dei cugini di razza, ma includerli nello studio sarebbe stato davvero un lavoro mastodontico dovendo incrociare tutte le caratteristiche genetiche presenti in essi.

Contrariamente quanto evidenziato dallo studio del Canine Cognition Center, nella top ten non troviamo l’alano che, essendo la razza più grande dovrebbe spiccare al primo posto. Questo probabilmente dimostra che l’ampiezza del cervello e il numero di neuroni in sé non sono sufficienti per farlo risaltare sugli altri, ma è probabilmente la combinazione di tanti fattori a determinare il livello di “intelligenza” di un cane!

Rullo di tamburi allora… ecco la:

TOP TEN DELL’INTELLIGENZA

  1. BORDER COLLIE: un giusto mix di intelligenza ed energia! Se scegliamo questo cane come amico a quattro zampe dobbiamo essere in grado di stare al passo con lui, avere la sua stessa vitalità ed energia e tenerlo sempre impegnato.
  2. BARBONCINO: a dimostrazione del fatto che l’ampiezza del cervello non è tutto, al secondo posto troviamo un cane di taglia piccola. I barboncini sono particolarmente perspicaci e molto facili da addestrare.
  3. PASTORE TEDESCO: considerato uno degli amici più affidabili per l’uomo, si dimostra anche particolarmente obbediente, tanto da essere utilizzato anche come perfetto cane da lavoro: cane pastore per le greggi, in polizia come cane antidroga e come cane da ricerca o salvataggio, sia su terra che in acqua.
  4. GOLDEN RETRIEVER: è forse la più famosa tra queste prime razze nominate, probabilmente più per la sua splendida indole e il suo carattere docile, affidabile e paziente. Grazie a questo studio invece viene dimostrata anche la sua spiccata intelligenza che lo rende davvero insostituibile sia come cane da compagnia che da lavoro.
  5. DOBERMANN: purtroppo una razza che negli ultimi anni è stata discriminata, è in realtà un cane estremamente intelligente grazie all’elevato livello di stamina e al suo coraggio innato. É divenuto famoso come cane da guardia ma da oggi sappiamo quanto in realtà sia adatto alla vita in famiglia grazie alla sua fedeltà.
  6. SHETLAND SHEEPDOG (Pastore Scozzese): come il Border Collie anche lo Shetland Sheepdog è un cane da pastore e mette tutta la sua intelligenza ed energia per vivere al nostro fianco. Questi quattro zampe metteranno sempre la famiglia al primo posto e si sanno particolarmente adattare ai trasferimenti.
  7. LABRADOR RETRIEVER: una razza davvero molto diffusa e famosa… e a ragione, perchè questo fedele amico è perfetto per la vita in famiglia, soprattutto con bambini piccoli, perchè è docile, intelligente e facilmente addestrabile. Una curiosità è che il Labrador è considerato un cane che si addestra autonomamente, perchè ha la capacità di imparare da solo, osservando e imitando il nostro comportamento.
  8. PAPILLON: ecco il secondo cane di piccola taglia della Top Ten. Questo piccolo quattro zampe spicca sui simili per il carattere tenace, il coraggio “ferocemente” protettivo oltre, ovviamente,  all’acuta intelligenza.
  9. ROTTWEILER: decisamente più grande del cane che lo precede, il Rottweiler è un fedele compagno di lavoro, grazie alla sua acutezza, al coraggio e alla sua instancabile fedeltà.
  10. AUSTRALIAN CATTLE DOG: a renderlo particolarmente intelligente rispetto ai simili forse è la sua particolare capacità di organizzazione. É comunque un animale molto forte, attivo e decisamente entusiasta.